Le Ceneri della Fenice – Nuovo disegno lalala

Le Ceneri della Fenice è un romanzo nato molti anni fa, in un periodo non proprio allegro della mia vita. Col tempo ne ho sviluppato i risvolti e affinato i personaggi, arrivando a delineare il mondo in cui si muovono e i pensieri che li caratterizzano narrando le loro storie in tre volumi distinti. Questi sono i tre protagonisti nella loro prima fase. Il primo volume – The Fade – è incentrato sulla protagonista femminile.

Lo so, i miei personaggi sono brutti e privi di gonfiori nei “punti giusti”, e ne vado fiera.

Annunci

[Recensione 14] Le Ceneri della Fenice 3 – Broken Strings

by dyvina sollenaQuesta recensione del tutto inaspettata viene dal gentilissimo Masterjedikenobi, il quale è stato giudice al partecipato concorso Wattpad Pulitzer 2018. Questo ragazzo si è prestato a scrivere una recensione di tutte quelle storie che non hanno vinto ma che secondo lui erano meritevoli almeno di una menzione, quindi lo ringrazio infinitamente per aver incluso il mio libro fra le sue scelte!
Qui sotto la sua recensione completa. ❤

Titolo: Le ceneri della fenice 3
Autore: Jane Fade Merrick
Genere: Si tratta di una commedia in stile “fumetto” con degli elementi di humor e surreali.
Stato: 33 parti – Completa

Recensione:  Si tratta del terzo libro di una serie da quel che apprendo dall’introduzione ma può essere letto perfettamente anche senza bisogno di conoscere il background della storia.
A questo riguardo l’autrice ha creato una provvidenziale sintesi dei libri precedenti nel primo capitolo.
Si tratta di una commedia in stile “fumettato” dove non mancano gli elementi di sesso e comicità.
La protagonista Jane ci proietterà nella sua triste vita dove per tirarsi su il morale o per passare semplicemente un po’ il tempo utilizzerà il sesso fine a se stesso (diciamo un godimento usa e getta!) La sua vita evolverà in questa direzione dove la ragazza s’isolerà dal mondo lasciando aperto questo unico canale di sfogo. Poi però sopraggiungeranno i problemi.

Copertina: 10/10 Interessante. Mi sembra sia il personaggio di Jag, ma non ne ho compreso appieno il senso. S’intona con la follia generale dell’opera. (n.d.a. A questo proposito lascio la spiegazione del disegno di copertina: La cover di “Broken Strings” rappresenta una marionetta con le fattezze di Fade. Questo perché Fade – per come la conosciamo – non esiste più, ma è ancora radicata nelle coscienze dei tre protagonisti, diventando un concetto plasmato dalle loro convinzioni. Le cicatrici che ha addosso sono quelle di Jag: il ragazzo tenta, in parte inconsciamente, di liberarsi delle ferite del suo passato scaricandole su di lei.)

Sinossi: 8/10 La sinossi è accattivante e con uno stile poetico. Se dovessi fare un appunto direi che non s’intona perfettamente con lo stile della storia tendente alla follia e all’eccentricità. Ottima comunque.

Personaggi: 10/10 Uno dei punti forti dell’opera. Mi hanno fatto sorridere in diverse scene. La protagonista Jane con il suo stato depressivo che sfocia in un consumo di sesso a modi “panini del Mcdonalds” è stupendamente caratterizzata; mai trovato un personaggio simile.
Anche Jag che compare all’improvviso dopo pochi capitoli fingendosi un’altro, pieno com’è di cicatrici e manie è perfettamente costruito.
Tutti i personaggi sono abbastanza “caricati” a modo fumetto e questo li rende per certi tratti grotteschi ed unici. Ho veramente apprezzato questa scelta.

Dialoghi: 8/10 Semplici, diretti e divertenti.

Descrizioni: 8/10 Ottime ed adeguate alla storia.

TESTO

Coinvolgimento: 10/10 Le risate che ci scappano durante le lettura rendono la storia estremamente appetibile. Un’opera divorabile in pochissimo tempo.

Grammatica e ortografia: 10/10 Non ho trovato intoppi. Mi sembra un testo pulito.

Stile: 8/10 Stile semplice senza troppi avvitamenti, piroette, né fuochi d’artificio.
Non è di livello eccelso ma per lo scopo finale dell’opera va bene così.

Chiarezza: 10/10 Chiarissimo. Una lettura poco impegnativa.

Originalità: 10/10 Uno dei punti di forza di questa storia insieme ai personaggi.
Hai sempre l’impressione che qualcosa d’inaspettato o un colpo di scena possa succedere da un momento all’altro.

Valutazione finale: 9/10 È una storia che si distingue per l’unicità delle situazioni surreali, per i personaggi grotteschi, per l’originalità. È scritta in maniera molto semplice e lineare, ed è poco impegnativa così che i capitoli si possano divorare senza sforzo. Mi sono divertito molto nel leggerla. Questa autrice mette una sana dose di follia nella sua opera e si distingue da molte altre storie presenti su Wattpad.

GRAZIE! *faccinachepiange*

*La foto in cima a questo articolo è della meravigliosa Dyvina Sollena

Segnalazione Le Ceneri della Fenice – The Fade di Jane Fade Merrick

Grazie a Erica di Libri e Frasi, Italia per aver ospitato il mio libro! ❤

Libri e frasi Italia

Anche oggi una nuova segnalazione! Stavolta vi presento un romanzo di narrativa davvero originale!
All’interno sono presenti una serie di disegni che l’autrice ha realizzato da sola!
Qui sotto troverete qualche estratto di questi fantastici disegni!

Titolo: Le Ceneri della Fenice – The Fade
Autrice: Jane Fade Merrick
Genere: Narrativa generale | Slice-of-life | Donne contemporanee
Età: Sconsigliato sotto i 14 anni
Pagine: 196
Editore: Youcanprint (autopubblicato)
Prezzo: € 13,00 – ebook 2,99

Schermata 2018-09-06 alle 18.18.15

Fade è una ventiquattrenne che vive per strada fra i disagi e i pericoli di una metropoli che ingoia
chiunque non tenga il passo con il suo ritmo, con l’unica compagnia di un paio di rollerblade
malandati con i quali tenta la fuga dalla sua stessa realtà e un coltello da cucina che brandisce contro chiunque rappresenti un pericolo.
Per una serie di coincidenze, che poi coincidenze si scopriranno non essere, incontra un bambino dallo sguardo stralunato…

View original post 710 altre parole

TrameSegnala: Le Ceneri della Fenice – The Fade

Grazie a Mariella e allo staff de “Le Trame del Destino” per aver dedicato al mio libro uno spazio nel loro blog! =D

Le Trame del destino: Libri e dintorni

oggetti2

Autore: Jane Fade Merrick
Titolo: Le Ceneri della Fenice – The Fade
Genere: Narrativa generale | Slice-of-life | Donne contemporanee
Età: +14
Pagine: 196
Formato: 15x21cm
Editore: Youcanprint (autopubblicato)
Prezzo: € 13,00 Ebook: € 2,99

Trama: Fade è una ventiquattrenne che vive per strada fra i disagi e i pericoli di una metropoli che ingoia chiunque non tenga il passo con il suo ritmo, con l’unica compagnia di un paio di rollerblade malandati con i quali tenta la fuga dalla sua stessa realtà e un coltello da cucina che brandisce contro chiunque rappresenti un pericolo. Per una serie di coincidenze, che poi coincidenze si scopriranno non essere, incontra un bambino dallo sguardo stralunato e i capelli tinti di rosa che comincia a seguirla dappertutto nel vano tentativo di stringere amicizia con lei. Il ragazzino si presenterà come Jag e, dopo averla messa alle strette, le proporrà di partire insieme a…

View original post 689 altre parole

[Recensione 13] Le Ceneri della Fenice – The Fade

Laura Pafumi

Questa recensione è una delle più complete e approfondite che ho mai ricevuto sul mio primo libro. Stilata da una persona che considero altamente competente (infatti pensavo mi mazzolasse come un cencio appena lavato), la quale sviscera e coglie appieno tutte le sfumature e gli inevitabili difetti di questo romanzo.

Ringrazio calorosamente Laura Pafumi per il tempo che ha dedicato alla lettura e al resoconto minuzioso -di cui vi riporto una parte- per la sua rubrica “Recensioni Secche” . Per leggerlo tutto potete andare sulla sua pagina Wattpad a questo link!
GRAZIE

All’improvviso tutta la storia acquista un senso e non ti chiedi più chi sia Fade, al massimo ti chiedi come abbia fatto a sopravvivere finora. Di colpo ogni comportamento strano e incomprensibile della ragazza acquista peso e la sua figura si intrufola prepotentemente nel cuore del lettore, prende un posto ben preciso come se ci fosse sempre stata.

Allora inizi a tifare per lei, a emozionarti per le sue scoperte e a sperare che tutto vada per il meglio.

E in contemporanea con il personaggio di Fade anche quello di Nef acquista spessore. Di colpo non è più solo un musicista dannato e donnaiolo, ma diventa la ragione di vita per Fade… anche se lei non se ne rende conto. Mostra il suo lato più vulnerabile e dolce, e al tempo stesso più odioso. Ma è talmente vero e reale che ti sembra di conoscerlo realmente.

Di conseguenza anche il personaggio di Jag acquista spessore, dimostrando di non essere affatto un ragazzino sfibrante e logorroico, ma solo un opportunista che usa gli altri per i propri scopi… e dimostra anche di essere il personaggio più inverosimile che potesse esistere.

Gli altri componenti della band e la manager, come l’infermiera e tutti i personaggi secondari, occupano pochissimo spazio all’interno della storia, sono solo di contorno, ma riescono lo stesso a esaltare i protagonisti.ì

Alla fine, questo romanzo iniziato come un semplice racconto di vita, si trasforma in una dolcissima e sofferta storia d’amore, che va a toccare le corde più intime del cuore del lettore, costringendolo ad ammettere che può esistere l’amore anche dove non ci avresti scommesso un centesimo; lasciandogli poi l’amaro in bocca con la parola fine.

Leggi la recensione intera su Wattpad