Pillole di self #7

Booktrailer Sì/No/Forse/Bho!

Cosa è un booktrailer?

Come per un qualsiasi trailer che vedete al cinema, un booktrailer è un breve video di presentazione del vostro libro, un file multimediale che dovrebbe incuriosire futuri lettori a volerne sapere di più sulla vostra storia.

Un bel booktrailer semplice ma efficace

Conviene fare un booktrailer?

Credo sia una scelta del tutto soggettiva. Il mio parere è no. Primo perchè è un investimento abbastanza importante (di tempo, o soldi, o entrambi), secondo perché la maggior parte dei booktrailer che ho visto in giro (specie quelli “caserecci”) invece di invogliarmi a leggere il libro mi hanno fatto salire l’odio verso lo stesso.

Il booktrailer, come per la copertina, deve essere di qualità, incisivo, convincente e queste qualità riescono a ottenerle solo dei professionisti del settore.

Il booktrailer è un mezzo di comunicazione delicato e basta poco per trasformarlo da ciò che dovrebbe essere, a uno slideshow casalingo che rischia di dare l’effetto delle famose diapositive delle vacanze. Poco importa se sotto mettiate la hit del momento ad accompagnare le immagini, il risultato finale sarà che l’utente chiuderà il video prima che il titolo della vostra opera compaia sullo schermo.

Detto questo vi elenco una serie di errori da evitare nella realizzazione di un booktrailer:

  • Farlo durare più di un minuto (l’utente medio chiude un video allo scoccare del sessantesimo secondo, a meno che non stia vedendo qualcosa che lo interessava a proiori)
  • Usare video o immagini pixelate (oltre ad essere visivamente fastidiose, potrebbero indurre a pensare che anche la qualità del vostro libro sia dello stesso livello delle immagini)
  • “Schiaffare” nel video immagini o riprese in verticale quando il formato è visibilmente in orizzontale (creando quelle terribili bande nere sul video)
  • Usare a casaccio spezzoni di video in formato 16:9, poi in 3:4, poi in cinescoop (leggi sopra)
  • usare caratteri che non si leggono bene (anche se sono graziosi, se non si leggono come fate a catturare l’utente?)
  • usare frasi di autocelebrazione: “il thriller più sconvolgente del mondo/Il romanzo rosa che è diverso da qualsiasi altro” (Che sono l’apoteosi della spocchia e vi rendono antipatici).
proportions video

Fonte: chimerarevo.com

Altri errori da evitare, soprattutto se pubblicate un libro da cui volete trarre profitto:

  • usare spezzoni di film famosi e/o
  • immagini di attori/attrici e/o
  • musiche con copyright

Sconsiglio a priori di usare le tre cose sopra citate, ma se state pubblicando una storia senza scopo di lucro (ad esempio su Wattpad) siete parzialmente giustificati.

Come realizzare un booktrailer
Programma

Per prima cosa serve un programma che metta in sequenza le immagini. Non ho nessuna remora a dire che anche un Windows Movie Maker potrebbe esservi utile, perché alla fine il programma è solo un mezzo e non influisce sul risultato finale, se viene fatto con criterio. (NB. non uso MovieMaker dal 2000, quindi non so che qualità di video riesce ad esportare oggigiorno, ma credo che un 16:9 in HD lo faccia). Se si usa un ambiente Apple ci si può affidare a imovie, se non si hanno nessuno d questi, si può scaricare un programma gratuito fra quelli qui elencati
blog.zooppa.it/2012/09/migliori-programmi-open-source-di-video-editing
Imparare a fare montaggio video richiede un po’ di impegno, ma non è difficile.

Video, audio e musica

Come sopra accennato, avere del materiale di propria produzione sarebbe consigliabile e renderebbe il video molto originale, ma se non si dispone di queste risorse su pixabay.com ci sono moltissimi video gratuiti in alta risoluzione da scaricare per creare il proprio booktrailer, stessa cosa per le immagini.
Anche per le canzoni ci sono tantissime risorse da scaricare gratuitamente da vari siti, come quelli listati in questo sito www.webdistortion.com/2009/02/21/11-awesome-open-source-music-sites-for-digital-creatives
Vi consiglio, alla fine del video, di mettere i credits degli spezzoni video e musiche che avete scaricato, per ringraziare coloro che li hanno messo a vostra disposizione.
Se volete cimentarvi nel doppiaggio del vostro video, mi raccomando di prendere una persona con una buona dizione, senza accenti e che registri un audio di qualità, senza fruscii e rumori di sottofondo. Se avete uno speakerato non professionale, tanto vale eliminarlo del tutto e usare le parole in sovraimpressione.

Altro bel booktrailer che sfrutta la brevità, un bel contrasto di colori (verde e viola) e un buono speakeraggio

Realizzazione

È la parte più complicata, su questa non posso darvi nessun consiglio tranne quello di farvi delle domande: di che genere è il vostro libro? È un romanzo romantico, che viene rappresentato bene da immagini dello stesso genere (tramonti, rose che sbocciano)?
È un thriller psicologico che potrebbe incuriosire con una sequenza di immagini confuse accompagnate da una musica distorta che crea tensione?
Guardatevi i trailer di film del genere del vostro libro e prendete spunto, se volete sperimentate: non è detto che il booktrailer di thriller psicologico non possa essere il video una rosa che sboccia, ma accompagnato da una musica disturbante di sottofondo.
Buttate giù una scaletta: generalmente un booktrailer è un misto armonico fra frasi (in sovraimpressione o lette) musica e immagini. Potete scegliere una frase significativa su cui ruota il vostro romanzo e provare a costruirci qualcosa intorno, mi raccomando di non fare lungometraggi: perderete solo tempo e nessuno (che non sia vostro parente o fidanzato/a) arriverà mai alla fine dello stesso.

Banalità

Cose secondo me da evitare:

Booktrailer-riassunto: “Anna è una donna solare, aperta, ma il suo cuore è relegato nel cassetto assieme ai suoi sogni / Luigi è scontroso, taciturno e si chiude sempre in casa dopo le otto ore passate in ufficio / I due si incontreranno e si ameranno, ma Luigi nasconde un segreto, riuscirà Anna ad accettarlo?”
Fa pensare che il vostro romanzo sia lo stesso di centomila altri.

Booktrailer-mistero: Il mistero è una marcia molto potente per acquisire nuovi lettori, ma bisogna calibrarlo bene, fare un booktrailer troppo enigmatico potrebbe far dimenticare l’utente di voi un secondo dope aver chiuso il video. “La creatura scarlatta” / È vicino a te ⁄ Ti osserva / E non sai cosa vuole”. Ok, intrigante, ma perché dovrei leggere il tuo libro invece di uno di Stephen King?

Esportazione del video

Una volta finito il vostro booktrailer resta il problema di come esportarlo. Vi indico qui sotto dei formati standard con cui potete star sicuri della buona resa del video. Attenzione: questi formati vanno settati quando cominciate un nuovo progetto, inutile montare un video con dei settaggi e poi pretendere di esportarli con altri.

Non sono molto ferrata, quindi potrebbero esserci settaggi migliori, ma questi sono quelli che uso io di solito:

Formato video: HD 1920×1080 (corrisponde al 16:9)
Frequenza fotogrammi: 25 f/s
Quando esportate:
Estensione del file: .mp4
Formato video: HD 1920×1080
Frequenza fotogrammi: 25 f/s
Codec video: H.264
Audio: 44mhz stereo
Codec Audio: ACC

Se non disponete di quei codec provate uno fra quelli proposti ed esportate, valutate poi la qualità audio/video dal risultato finale
NB: se usate musica o video di scarsa qualità, è ovvio che nel video finale saranno scarsi a priscindere.

Dove pubblicare il booktrailer?

Una volta esportato, il video può essere pubblicato su qualsiasi social, Facebook, Youtube, Vimeo e infine condividerlo col mondo.

Bel booktrailer che gioca con l’alternarsi di testi e un’unica ripresa video (forse un po’ lungo, ma efficace)

Un bell’articolo sui booktrailer di Cetta De Luca cettadeluca.wordpress.com/2016/02/08/i-libri-nel-web-come-promuoverli-con-il-booktrailer

Per approfondimenti sul self publishing, vi rimando alla mia miniguida completa Dal Bit alla Carta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...