Parole schizzate – Cap. XI – II

Altro disegno ispirato al mio romanzo “Le Ceneri della Fenice“.

Cap. XI

Potete vedere gli altri disegni QUI e scaricare gratuitamente metà romanzo QUI!

Alla caffetteria Nef venne accolto con un’ovazione, decisamente canzonatoria, dagli altri membri del gruppo.
“Cazzo sei ancora vivo!” disse il batterista. Sushi gli fece una foto con lo smartphone per immortalarlo. Era uno straccio: barba sfatta e occhiali da sole per nascondere due occhiaie profonde come la sua voce, che si era abbassata a forza di ridere e urlare per tutta la notte, camminava barcollando e non riusciva a mettere due parole in fila a formare una frase di senso compiuto. Lo doveva ammettere, una sbornia del genere era da tanto che non se la prendeva.
Ted diede la mazzata finale: “Te lo ricordi, vero, che oggi abbiamo la riunione per i diritti sull’album del tour?”
L’uomo crollò sulla sedia della caffetteria biascicando qualcosa. I tre gli passarono subito un abbondante caffè.

Capitolo 11 – Connessioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...